An Italian in Japan – episode 3

Chi dice che l'articolo deve andare davanti al nome?

Chi dice che l’articolo deve andare davanti al nome?

Lo so a cosa state pensando: il Giappone è un paese così lontano e così diverso dal mio che sicuramente quando andrò lì l’Italia mi mancherà tantissimo. Come farò senza il mio solito caffè la mattina? E dove troverò i miei amati spaghetti al pomodoro? Riuscirò a sopravvivere senza pane? Voglio la mamma!

Non è proprio Roscioli ma sembra buono!

Non è proprio Roscioli ma sembra buono!

Niente paura. I giapponesi adorano l’Italia e dopo pochi giorni vi sentirete come a casa. Pizzerie e ristoranti italiani sono molto gettonati e in tutti i supermercati è possibile acquistare il pane. Certo, non vi aspettate di trovare il filone del panettiere sotto casa (in fondo siamo sempre in Giappone), ma la scelta disponibile è di tutto rispetto. Io stessa ho mangiato pizza e spaghetti in un ristorante italiano vicino Nagoya e sono rimasta stupita dalla qualità dei piatti.

Probabilmente ne capiscono più loro di noi...

Probabilmente ne capiscono più loro di noi…

Dopo la scorpacciata mi sono concessa una bella passeggiata e che cosa vedo? Una chiesa! Ma come, sono venuta in Giappone per vedere torii e templi e mi ritrovo di fronte alla Basilica di Santa Croce? Eeeeeeeeh? Presa dal panico, ho chiesto informazioni e ho scoperto che si tratta di una chiesa utilizzata esclusivamente per celebrare matrimoni in stile occidentale. A quanto pare le ragazze giapponesi amano l’abito bianco e la marcia nuziale:) A proposito di musica, se volete ascoltare “L’elisir d’amore” di Donizetti affrettatevi a comprare il biglietto aereo, il 16 novembre si va in scena!

Non siete ancora convinti e avete già nostalgia di casa? Procuratevi una scheda telefonica e una biro, qui è molto facile trovare biglietti e cartoline e le cabine telefoniche sono ancora in voga.
Allora, altre obiezioni?

Advertisements

2 thoughts on “An Italian in Japan – episode 3

  1. Sono appena ritornato di Giappone e ho scoperto la stessa cosa. I giapponesi amano moltissimo tutte le cose italiane. Sebbene io sia americano, me la cavo in italiano e ho incontrato parecchi italiani in Giappone. Anche ho parlato con molti giapponesi che sono appassionati del cibo e vino italiano. Ci sono molti ristoranti italiani in Giappone, e la maggioranza è buona. Come si dice in giapponese “itaria-ryori ga dai suki desu!“

    Like

    • Hai ragione Charles, i ristoranti italiani in Giappone sono davvero tanti e per lo più buoni. Ora sono a Kyoto e mi capita molto spesso di vedere pizzerie, ristoranti e addirittura gelaterie! Non immaginavo che i giapponesi amassero tanto il gelato, per non parlare del pane… Camminare e sentire il profumo di un panino appena sfornato è davvero piacevole e mi fa sentire a casa. In ogni caso, consiglio a tutti di provare la cucina giapponese, è deliziosa! – Alessia

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s