Dal fondo del caffè spuntano i “funghi espresso” (B2-C1)

italyamonews

I funghi coltivati nel fondo del caffè I funghi coltivati nel fondo del caffè

Funghi prodotti dal fondo del caffè. Non sono allucinogeni eccitanti, ma funghi commestibili, squisiti e a chilometri zero.  È una delle novità che sarà possibile gustare ad Expo 2015, l’esposizione universale che lunedi 1 maggio aprirà i battenti a Milano. A produrli una start-up toscana “Funghi Espresso” nata nel comune di Capannori all’interno del centro di ricerca per la valorizzazione e il riciclo dei rifiuti. È lì che Rossano Ercolini, coordinatore del centro, e l’agronomo, Antonio Di Giovanni, hanno aperto il caso studio sul riutilizzo del fondo del caffè in agricolutra e  dato il via, assieme all’architetto  Vincenzo Sangiovanni, a Funghi Espresso, la prima fattoria urbana toscana.

gustare (anjoy – apprecier) dato il via (kicked off – démarré)

Il ciclo Il ciclo del riutilizzo del fondo di caffè

L’impresa toscana si rifa ai principi della Blue Economy e della strategia Rifiuti Zero ed ha inventato un nuovo modo…

View original post 648 more words

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s