Spunti di ortografia – “li” e “gli”

Della differenza tra “gli” e “li”: per tutti GLI studenti che LI trovano insopportabili! 😀

Affresco della Lingua Italiana

Ciao a tutti!

Oggi studieremo le combinazioni “li” e “gli” che, a volte, confondono un po’ non solo gli stranieri ma anche gli italiani. Quindi fate attenzione alle regole per non sbagliare!

1) Si usa “li”:

a) all’inizio di parola: liana, lievito, lieto. Eccezione: l’articolo gli e i pronomi gli (= a lui), glielo, gliela, gliele, gliene;

b) quando la l è doppia: mollica, sollievo, allievo;

c) nelle parole in cui l’accento cade sulla i e nei loro derivati: malia (ammaliare), regalia, balia;

d) nelle parole che mantengono l’originaria grafia latina: milione, ciliegia, esilio, olio;

e) in tutti i nomi propri di persona: Virgilio, Aurelia, Emilio, Attilio. Eccezione: Guglielmo, Gigliola;

f) in alcuni nomi geografici di origine latina: Sicilia, Italia, Versilia.

2)  Si usa “gli” nei nomi geografici di origine straniera (

View original post 52 more words

Perché la fotografia è donna e il cinema uomo

Stranezze dell’italiano: perché “cinema” è maschile?

interludioitaliano

Sappiamo già che nella lingua italiana non esistono nomi neutri. Tutto ha un genere: o maschile o femminile, anche se non comprendiamo bene perché e come si sono accordati, ci siamo rassegnati ad impararlo

La casa, la camera, la tavola…   il Cinema?!

Con un po’ di storia scopriamo perché il cinema è maschile!

lanterna-magica Athanasius Kircher, 1646

Prima è nata la lanterna magica

dagherrotipo Louis-Jacques-Mandé Daguerre, 1839

Poi è arrivata la macchina fotografica…

A unire queste due grandi invenzioni il 28 dicembre 1895 i Fratelli Lumière presentano il Cinematografo!

Kinemato è una parola che nel greco antico voleva dire “movimento”
In effetti quando andiamo al cinema vediamo tante immagini in movimento…

Mentre la macchina fotografica memorizzava la luce (photo), e la lanterna magica riproduceva delle immagini in movimento (…magia di allora!), il cinematografo riproduceva le immagini in movimento create…

View original post 273 more words

La casa in italiano: an infographic

Have you ever been inside an Italian home? Well, it is probably pretty much like yours, except everything is in Italian!
As usual, we’re here to help: check out our new infographic about Italian words for rooms, forniture and all the thing you can find inside a proper house!

Learn Italian words: la casa in italiano

Nomi di professione: “Architetta” o “architetto”?

(English version follows) Ok, mi preparo a scendere su questo campo minato: architetta o architetto? So che molti hanno un’opinione diversa dalla mia in merito, però anche io, come voi, un tempo ero contraria a questa forma di differenziazione, pensavo “Ma come? Vogliamo l’uguaglianza e creiamo linguisticamente una differenza?”. Ma leggerne e discuterne (beh, non […]

via Architetta o architetto? — women in architecture